Orizzonte temporale
Lungo (7 anni)
Volatilità Annua Massima
10%
Gestore
Eurizon Capital S.A.

Investi con Me - iFlex

Orizzonte temporale
Lungo (7 anni)
Volatilità Annua Massima
10%
Gestore
Eurizon Capital S.A.

Categoria

Flessibile

indice di Profilo di rischio

rischio basso
rischio alto
1
2
3
4
5
6
7

Aggiornato al 25/03/2020

Andamento del Fondo Interno

 

I seguenti dati sono aggiornati al 29/02/2020

Strategia del fondo

Come viene gestito il fondo?

Il portafoglio si caratterizza per una gestione flessibile che combina un portafoglio core, che investe prevalentemente in titoli obbligazionari, nel quale viene allocato circa l’80% del budget di rischio, con un portafoglio tattico di strategie attive. 

Dove investe il fondo?

Il portafoglio core rappresenta una sorta di benchmark strategico interno, e ha il compito di generare rendimento nell’orizzonte temporale del prodotto, tenendo conto dei livelli di rischio desiderato e dei vari limiti regolamentari. Tale benchmark strategico è composto da investimenti in titoli di stato, titoli di paesi emergenti, obbligazioni corporate sia high yield che investment grade e in misura residuale da azioni.
Il portafoglio tattico ha l’obiettivo di generare extra-rendimento e contiene strategie core, cioè relative al mercato governativo euro (duration, pendenze della curva, swap spread, scelte relative a tassi reali o nominali) , ma anche relative a tassi o valute diversi dall’ euro, oppure strategie a spread, relative al mondo swap, corporate, sia investment grade che high yield, ed emerging market. Tali strategie mirano ad implementare a livello di portafoglio le view di mercato derivanti dalle analisi che il team di gestione effettua a livello macro, relative al ciclo economico e alle tecnicalità del mercato.
L’ottimizzazione del portafoglio di strategie viene effettuata tenendo conto delle view direzionali, delle expertise del team sulle diverse strategie e del livello di rischio desiderato in termini di di VAR.

Come viene creato valore?

La creazione di valore avviene sia attraverso la costruzione di un benchmark strategico su asset class che offrono rendimenti interessanti sia dalla selezione di titoli corporate da parte dei team specializzati di Eurizon Capital. Ciò consente di beneficiare di spread elevati e di un’elevata diversificazione, vantaggi difficilmente realizzabili dal singolo investitore a causa del taglio minimo piuttosto elevato che caratterizza questi titoli. La diversificazione  in strategie indipendenti e poco correlate è il  fattore chiave per ottenere elevate performance aggiustate per il rischio.

Inizio collocamento 21.06.2014
Patrimonio del fondo Euro 883.050.905
Duration -

 

Le scelte di gestione del mese

Asset allocation

L’investimento principale ha riguardato il mercato obbligazionario con una preponderante presenza di titoli di Stato dei Paesi sviluppati, affiancati da obbligazioni dei Paesi emergenti e corporate (ossia, titoli emessi da società). Il portafoglio è stato inoltre diversificato sui mercati monetari e, in misura residuale, azionari.

Nel corso di febbraio si è visto come l’emergenza del contagio Covid-2019 iniziata in Cina sia diventata globale, impattando il ciclo economico e i mercati finanziari. Il fine mese ha segnato una settimana “nera” per le performance delle asset class di rischio, entrando nella lista delle cinque peggiori settimane degli ultimi 20 anni. In particolare l’Italia è stato il primo Paese fuori dall’Asia a entrare nell’emergenza Coronavirus, generando l’aumento della volatilità su tutte le asset class di rischio.

In tale contesto di elevata tensione sui mercati finanziari, le scelte di gestione hanno puntato a limitare gli impatti dei ribassi delle asset class di rischio, mantenendo un alto livello di duration e operando sulle componenti difensive che il mercato ancora supporta.

 

Scelte all'interno della componente obbligazionaria

Sul fronte degli investimenti governativi la duration è stata incrementata tramite la chiusura dei posizionamenti corti sui Paesi core e l’aumento delle posizioni sulle parti lunghe della curva italiana. Gli investimenti in titoli portoghesi sono stati azzerati andando così a ridurre il contestuale aumento della duration periferica europea.

Per la parte di portafoglio rivolta ai mercati a spread sono stati ridotti gli investimenti in titoli dei Paesi emergenti in valuta forte e sono stati incrementati gli investimenti in valuta locale cinese tramite un OICR della Casa specializzato in tale asset class.

 

Scelte all’interno della componente azionaria

L’esposizione azionaria è stata complessivamente aumentata tramite un graduale incremento dell’allocazione sugli Stati Uniti tramite strutture in opzioni che permettono di dare al portafoglio un connotato più difensivo in caso di aumento della volatilità, come osservato nel fine mese. A protezione della componente azionaria è stato inoltre comprato un ETF correlato con l’oro, ad ulteriore protezione della volatilità dei mercati; ridotto poi sul fine mese.

Sul fronte valutario è stata chiusa l’esposizione alle sterline inglesi, a causa del complicarsi delle relazioni in tematica Brexit. L’esposizione al dollaro americano è stata dapprima azzerata, sull’episodio di volatilità dello yen giapponese, e poi è stata portata in posizione negativa contro euro per la fine del mese

 

 

Performance nel mese

Il Fondo ha registrato una performance negativa sul mese soprattutto per i forti cali registrati dalle asset class di rischio, in particolare l’azionario, oltre all’impatto delle valute emergenti locali e dei titoli governativi italiani. Positivo il contributo della duration sui Paesi core (europei e USA) e delle posizioni in valute.

Performance nel mese

Il Fondo ha registrato una performance positiva sul mese grazie soprattutto al contributo dei posizionamenti di duration sui Paesi core e all’esposizione al mercato governativo italiano. Positivi, inoltre, i contributi dell’esposizione ai Paesi emergenti.

Oneri

Commissioni di gestione Fondo 1,50%
Commissione di Performance* 20% Overperformance
TER 2019 2,03%

 

* Le modalità di calcolo sono descritte all'interno delle Condizioni Contrattuali

Performance e rendimenti

Rendimento medio del Fondo Interno e del Benchmark

Rendimento Fondo Benchmark
Rendimento ultimi 12 mesi 5,40% -
Rendimento medio annuo composto ultimi 3 anni 0,98% -
Rendimento medio annuo composto ultimi 5 anni 0,06% -

Rendimento annuo del Fondo Interno e del Benchmark

Portafoglio

Composizione del portafoglio

Asset Class

Obbl. Altre Specializzazioni 45,12%
Obbl. Euro 16,26%
Obbl. Mercati Emergenti 13,97%
Flessibile 13,65%
Obbl. High Yield 7,01%
Obbl. Corporate IG 3,53%
Liquidità 0,26%
Az. Italia 0,20%

I principali strumenti in portafoglio

EURIZON INVESTMENT SICAV FLE- 13,65%
EURIZON INVESTMENT SICAV INS- 12,11%
EURIZON INVESTMENT SICAV INS- 12,11%
EURIZON INVESTMENT SICAV INS- 12,11%
EURIZON FUND SLJ LOCAL EMERG- 10,94%
EURIZON FUND BOND SHORT TERM E- 7,63%
EURIZON FUND ABSOLUTE GREEN- 5,58%
EURIZON STARS FUND EURO BD I 4,57%
EURIZON FUND BOND EUR ALL MA- 4,06%
ISHARES GLOBAL HIGH YIELD CORP- 4,00%
EURIZON EASYFUND Bond Corporate EUR 3,53%
EURIZON EASYFUND BD EM MK ZH 3,04%
EURIZON EASYFUND-BND HI YL-Z (SPIOHYZ LX) 3,02%
EURIZON FUND BOND AGGREGATE- 3,02%
Liquidita' 0,26%
EURIZON INVESTMENT SICAV CON- 0,21%
EURIZON EASYFUND-EQ ITALY-Z (EUEQITZ LX) 0,20%

I rendimenti passati non sono indicativi di quelli futuri.

Categoria

Flessibile

indice di Profilo di rischio

rischio basso
rischio alto
1
2
3
4
5
6
7