Selezione Private Pro

COSTRUISCI IL PORTAFOGLIO PIÙ ADATTO ALLE TUE ESIGENZE

La nuova soluzione di investimento che consente di personalizzare il tuo investimento non soltanto sulla base di aspetti finanziari, ma anche dei temi sociali ed ambientali.

CHE COS’È

Selezione Private Pro è la nuova soluzione di investimento assicurativo che permette di accedere ad un’ampia ed articolata selezione di fondi interni ed esterni preselezionati da Intesa Sanpaolo Life e rientranti tra i “best in class” della loro relativa categoria di appartenenza.

Nel panel di fondi esterni sono presenti sia fondi del Gruppo Intesa Sanpaolo (Fideuram Asset Manager Ireland) sia delle principali case terze di gestione del risparmio tra cui BlackRock (Luxembourg) S.A., Fidelity (Fil Investment Management S.A.), Invesco Asset Management S.A., JPMorgan Asset Management (Europe) S.à r.l., M&G Investment Management Ltd e Morgan Stanley Investment Management (ACD) Ltd.

QUANTO POSSO INVESTIRE

Il versamento unico minimo iniziale è pari a 100.000 € con la facoltà di effettuare versamenti aggiuntivi per un minimo di 10.000 € dalla decorrenza contrattuale.

QUALI OPERAZIONI POSSO EFFETTUARE

Dopo un mese dall’investimento del versamento iniziale puoi aggiornare il tuo investimento effettuando effettuare lo switch tra i fondi del prodotto. Dopo un anno dalla decorrenza del contratto puoi effettuare il riscatto parziale o totale.

PER QUANTO TEMPO

Selezione Private Pro è una polizza a vita intera, questo significa che la sua durata coincide con la vita dell'Assicurato.

Selezione Private Pro è un prodotto estremamente flessibile, pensato per adattarsi alle condizioni dei mercati e soprattutto alle tue personali esigenze. Ogni proposta di investimento ha un orizzonte temporale consigliato per consentire di esprimere al meglio tutte le sue potenzialità.

Se cambiano le esigenze è comunque possibile uscire dal prodotto già dopo un anno dalla sottoscrizione e dopo solo tre anni non sono presenti penali di uscita.

DOVE INVESTE

Intesa Sanpaolo Life ha dedicato a questo prodotto dei fondi interni ad-hoc ed ha selezionato un ampio mix di fondi esterni in modo da coprire complessivamente più di 20 asset class. Questo ti consente di personalizzare l’investimento in base alle tue esigenze e profilo di rischio. 

Puoi scegliere tra fondi a benchmark e fondi flessibili e tra questi sono disponibili anche dei fondi tematici che selezionano gli investimenti sulla base del tema identificato. 

Anche per Selezione Private Pro, come già effettuato per altri prodotti, è prevista nel futuro l’attivazione di fondi disponibili in finestre temporali limitate basati sulle condizioni di mercato. 

CARATTERISTICHE AMBIENTALI E/O SOCIALI

Il prodotto Selezione Private Pro promuove caratteristiche ambientali e sociali, ma solo il Fondo Bilanciato Sotenibile ha come obiettivo investimenti sostenibili. Questo prodotto non ha individuato dei benchmark di riferimento ai fini del raggiungimento delle caratteristiche sociali e ambientali promosse.

Le caratteristiche ambientali e sociali promosse possono essere raggiunte attraverso l’investimento e il mantenimento dell’investimento in uno qualsiasi dei Fondi Interni sotto riportati, o una combinazione, degli stessi per i rispettivi orizzonti temporali.

I Fondi Interni, presenti in alcune delle asset class che compongono il prodotto, sono i seguenti:

• Global Equity

• Multi-Thematic

• Consumer Trends

• Resource Efficiency

• Global Bond

• Conservative Bond

L’obiettivo di investimenti sostenibili può essere raggiunto solo attraverso l’investimento nel Fondo Bilanciato Sostenibile. Relativamente ai Fondi Esterni si rimanda alla relativa documentazione prodotta dalle singole Società di Gestione.

Quali caratteristiche ambientali e/o sociali sono promosse dal prodotto finanziario?

Il prodotto si compone di Fondi Interni gestiti attivamente da Fideuram Asset Management Ireland dac e da Fondi Esterni, articolati su diverse asset class. Nell’ambito dei Fondi Interni, il Fondo Bilanciato Sostenibile persegue obiettivi di investimento sostenibile con lo scopo di generare un impatto positivo sociale e ambientale, mentre gli altri i Fondi Interni facenti parte del prodotto promuovono caratteristiche di sostenibilità attraverso l’investimento, direttamente o tramite OICR, in strumenti finanziari emessi da società o enti governativi che si distinguono per la loro attenzione agli aspetti ambientali, sociali e di governance. Relativamente ai Fondi Esterni si rimanda alla relativa documentazione prodotta dalle singole Società di Gestione.

I Fondi Interni possono investire in strumenti obbligazionari e azionari in maniera diretta o tramite OICR (Monomanager o Multimanager). In particolare, relativamente agli OICR Monomanager e agli investimenti diretti, le caratteristiche di sostenibilità dei Fondi Interni derivano dall’applicazione di criteri di limitazione di emittenti appartenenti a settori ritenuti non socialmente responsabili, e dallo stretto monitoraggio di emittenti critici a causa della loro elevata esposizione a rischi ambientali, sociali e di governance, con l’eventuale ricorso ad azioni di engagement o di voting. Inoltre, i titoli obbligazionari governativi emessi da paesi membri dell’Unione Europea (detenuti direttamente o tramite OICR) sono considerati conformi a criteri ESG in ragione dell’importanza che i governi europei riservano nelle tematiche di sostenibilità negli indirizzi di politica economica. Tutti gli altri titoli obbligazionari governativi sono al di fuori del perimetro di applicazione delle attività sopraindicate.

Relativamente agli OICR Multimanager, le caratteristiche di sostenibilità possono essere apprezzate in modo più qualitativo valutando la presenza di politiche di sostenibilità da parte dei relativi asset manager. Il prodotto mira a minimizzare i rischi collegati agli aspetti ambientali, sociali e di governance anche attraverso il monitoraggio del rating ESG dei propri Fondi Interni fornito da primario info-provider (MSCI ESG).

 

 

Quali indicatori di sostenibilità sono utilizzati per valutare il raggiungimento delle caratteristiche ambientali/sociali del prodotto?

L’indicatore di sostenibilità utilizzato per valutare le caratteristiche ambientali, sociali e di governance del prodotto è il rating ESG medio ponderato dei vari Fondi Interni fornito da primario info-provider (MSCI ESG).

L’ESG rating è costruito al fine di misurare la resilienza di una società ai rischi economici materiali di lungo termine in ambito ambientale, sociale e di governance. Viene utilizzata una metodologia basata su regole per identificare leader e laggard di settore in base alla loro esposizione ai rischi ESG e al modo in cui gestiscono tali rischi rispetto ai loro concorrenti. I rating ESG variano da leader (AAA, AA), medio (A, BBB, BB) a laggard (B, CCC). Vengono valutati titoli azionari e a reddito fisso, prestiti, Fondi comuni di investimento, ETF e paesi.Quale strategia di investimento segue il prodotto finanziario?

Di seguito si riportano le strategie di investimento, implementate all’interno dei Fondi Interni sopraindicati, mirate a promuovere caratteristiche ambientali e sociali:

• Global Equity: la selezione sarà caratterizzata in misura prevalente, ovvero in misura maggiore al 50% della composizione del totale portafoglio, da strumenti che, oltre alle informazioni di natura fondamentale, considerano vincolanti anche informazioni di natura ambientale, sociale e di governo societario nel proprio processo di investimento ovvero gli strumenti sostenibili ai sensi dell’Articolo 8 e/o dell’Articolo 9 del Regolamento (UE) 2019/2088.

• Conservative Bond: la selezione sarà caratterizzata in misura prevalente, ovvero in misura maggiore al 50%, della composizione del totale portafoglio, da strumenti che, oltre alle informazioni di natura fondamentale, considerano vincolanti anche informazioni di natura ambientale, sociale e di governo societario nel proprio processo di investimento ovvero gli strumenti sostenibili ai sensi dell’Articolo 8 e/o dell’Articolo 9 del Regolamento (UE) 2019/2088.

• Global Bond: la selezione sarà caratterizzata in misura prevalente, ovvero in misura maggiore al 50%, della composizione del totale portafoglio, da strumenti che, oltre alle informazioni di natura fondamentale, considerano vincolanti anche informazioni di natura ambientale, sociale e di governo societario nel proprio processo di investimento ovvero gli strumenti sostenibili ai sensi dell’Articolo 8 e/o dell’Articolo 9 del Regolamento (UE) 2019/2088.

• Consumer Trends: la selezione sarà caratterizzata in misura prevalente, ovvero in misura maggiore al 50%, della composizione del totale portafoglio, da strumenti che, oltre alle informazioni di natura fondamentale, considerano vincolanti anche informazioni di natura ambientale, sociale e di governo societario nel proprio processo di investimento ovvero gli strumenti sostenibili ai sensi dell’Articolo 8 e/o dell’Articolo 9 del Regolamento (UE) 2019/2088.

• Multi-Thematic: il Fondo investe in strumenti finanziari di natura azionaria in grado di dare esposizione a specifici temi di investimento e/o fattori di performance legati principalmente ma non esclusivamente nell’ambito dei temi legati all’innovazione, ai consumi, alle risorse naturali e degli stili di investimento. Questi temi sono in larga parte legati alla crescita strutturale e di lungo termine e più in generale allo sviluppo sostenibile, integrando nel processo di investimento criteri ESG (Environmental, Social and Governance). La selezione sarà caratterizzata in misura prevalente, ovvero in misura maggiore al 50%, della composizione del totale portafoglio, da strumenti che, oltre alle informazioni di natura fondamentale, considerano vincolanti anche informazioni di natura ambientale, sociale e di governo societario nel proprio processo di investimento ovvero gli strumenti sostenibili ai sensi dell’Articolo 8 e/o dell’Articolo 9 del Regolamento (UE) 2019/2088.

• Bilanciato Sostenibile: Il fondo è caratterizzato da uno stile di gestione bilanciato, ed è classificato tra la categoria di prodotti finanziari che perseguono obiettivi di investimento sostenibile ai sensi dell’Art. 9 del Regolamento 2019/2088 SFDR adottando un approccio di investimento che oltre ad integrare la gestione del rischio di sostenibilità permette di perseguire specifici obiettivi in grado di generare un impatto sociale e ambientale positivo e misurabile (c.d. “Impact investing”). Tale risultato è raggiunto tramite l’investimento principale, ovvero in misura maggiore al 70% della composizione del totale portafoglio, in OICR/ETF classificati come Art. 9 ai sensi del Regolamento 2019/2088 SFDR emessi e gestiti da Asset Manager che hanno superato un processo di screening interno definito in specifiche politiche interne. La parte rimanente del portafoglio è investita in fondi classificati dal Regolamento SFDR come prodotti finanziari ex Art. 8 e in strumenti monetari al fine di gestire la liquidità. La scelta degli investimenti in prodotti finanziari diversi da quelli classificati ex Art. 9 ai sensi del Regolamento SFDR è effettuata in modo da non compromettere il perseguimento degli obiettivi di investimento sostenibile del Fondo.

• Resource Efficiency: il Fondo si propone di massimizzare il rendimento della gestione attraverso l’investimento in strumenti di natura azionaria di società operanti nell’ambito dell’efficienza delle risorse naturali ed energetiche con particolare riferimento ai settori delle energie rinnovabili, dello smaltimento, trattamento e riciclaggio dei rifiuti e della costruzione e mantenimento di infrastrutture per il trasporto e il trattamento dell’acqua. La selezione sarà caratterizzata in misura prevalente, ovvero in misura maggiore al 50%, della composizione del totale portafoglio, da strumenti che, oltre alle informazioni di natura fondamentale, considerano vincolanti anche informazioni di natura ambientale, sociale e di governo societario nel proprio processo di investimento ovvero gli strumenti sostenibili ai sensi dell’Articolo 8 e/o dell’Articolo 9 del Regolamento (UE) 2019/2088.

 

Quali sono gli elementi vincolanti della strategia di investimento utilizzati per selezionare gli investimenti con il fine di rispettare le caratteristiche ambientali o sociali promosse dal prodotto finanziario?

Si ricorda l’applicazione in tutti i Fondi Interni (per investimenti diretti e tramite OICR Monomanager) di criteri di limitazione di emittenti appartenenti a settori ritenuti non socialmente responsabili, e dallo stretto monitoraggio di emittenti critici a causa della loro elevata esposizione a rischi ambientali, sociali e di governance, con l’eventuale ricorso ad azioni di engagement o di voting.

In particolare, nel caso del Fondo Resource Efficiency, si ricorda che il Fondo investe in strumenti di natura azionaria di società operanti nell’ambito dell’efficienza delle risorse naturali ed energetiche con particolare riferimento ai settori delle energie rinnovabili, dello smaltimento, trattamento e riciclaggio dei rifiuti e della costruzione e mantenimento di infrastrutture per il trasporto e il trattamento dell’acqua.

Nel caso del Fondo Multi-Thematic, il Fondo investe in strumenti finanziari di natura azionaria in grado di dare esposizione a specifici temi di investimento e/o fattori di performance legati principalmente ma non esclusivamente nell’ambito dei temi legati all’innovazione, ai consumi, alle risorse naturali e degli stili di investimento. Questi temi sono in larga parte legati alla crescita strutturale e di lungo termine e più in generale allo sviluppo sostenibile, integrando nel processo di investimento criteri ESG (Environmental, Social and Governance).

Nel caso del Fondo Bilanciato Sostenibile gli investimenti sono rappresentati da strumenti finanziari che consentono di integrare la gestione del rischio di sostenibilità permettendo di perseguire specifici obiettivi in grado di generare un impatto sociale e ambientale positivo e misurabile (c.d. “Impact investing”). Per il Fondo Interno Bilanciato Sostenibile vale il vincolo dell’investimento in misura principale, ovvero in misura maggiore al 70%, della composizione del totale portafoglio, in strumenti che, oltre alle informazioni di natura fondamentale, considerano vincolanti anche informazioni di natura ambientale, sociale e di governo societario nel proprio processo di investimento ovvero gli strumenti sostenibili ai sensi dell’Articolo 9 del Regolamento (UE) 2019/2088.

Per tutti gli altri i Fondi Interni riportati vale il vincolo dell’investimento in misura prevalente, ovvero in misura maggiore al 50%, della composizione del totale portafoglio, in strumenti che, oltre alle informazioni di natura fondamentale, considerano vincolanti anche informazioni di natura ambientale, sociale e di governo societario nel proprio processo di investimento ovvero gli strumenti sostenibili ai sensi dell’Articolo 8 e/o dell’Articolo 9 del Regolamento (UE) 2019/2088. 

Come è implementata la strategia nel processo di investimento su base continuativa?

Le strategie sopraindicate sono soggette ad un’attività di monitoraggio effettuata dagli uffici competenti della Compagnia e del Gestore Delegato durante tutta la durata degli stessi. 

Qual è la politica per valutare le buone prassi di governance delle società oggetto?

Gli emittenti di titoli azionari e obbligazionari societari sono valutati dalla Compagnia e/o dal Gestore Delegato sugli aspetti ambientali, sociali e di governance attraverso l’utilizzo di ESG Rating forniti da primario info-provider (MSCI ESG). In particolare, la Governance viene valutata attraverso l’analisi, tra gli altri, del grado di indipendenza, di efficacia e di eterogeneità del consiglio di amministrazione, del sistema di remunerazione per gli amministratori, e della struttura proprietaria.

CHE OPPORTUNITÀ TI OFFRE

  • La facoltà di effettuare il passaggio tra i diversi fondi per venire incontro alle esigenze di investimento e di propensione al rischio che possono cambiare nel tempo;
  • La possibilità di integrare l'investimento in qualsiasi momento tramite versamenti integrativi.
  • A partire dal secondo anno, puoi liquidare anticipatamente il tuo capitale (riscatto totale o parziale) ricordando che i costi di uscita diminuiscono progressivamente nel tempo azzerandosi dopo soli tre anni.

GKID e SID/KID - Selezione Private Pro

  • Seleziona tutti
  • download
  • download
  • download
  • download
  • download
  • download
  • download
  • download
  • download
  • download
  • download
  • download
  • download
  • download
  • download
  • download
  • download
  • download
  • download
  • download
  • download
  • download
  • download
  • download
  • download
  • download
  • download
  • download
  • download
  • download
  • download
  • download
  • download
  • download
  • download
  • download
  • download
  • download
  • download
  • download
  • download
  • download
  • download
  • download
  • download
  • download
  • download
  • download
  • download
  • download
  • download
  • download
  • download
  • download
  • download
  • download
  • download
  • download
  • download
  • download
  • download
  • download
  • download
  • download
  • download
  • download
  • download
  • download
  • download
  • download
  • download
Scopri
Selezione Private Pro